A 4 mesi la pediatra ha sentenziato: svezziamolo! E così fu...

Le prime pappe: le verdure

Posted: February 23rd, 2011 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , | No Comments »

First stage weaning

Le prime pappe: cosa, come, dove, quando???

I dubbi che ci assalgono quando iniziamo a svezzare i nostri figli sono molti.

Devo dire in tutta sincerità che nei primi momenti dello svezzamento mi hanno aiutato soprattutto due fattori: mio marito, pragmaticamente francese e assolutamente tranquillo, e la lettura di alcuni libri (che trovate in bibliografia).

Ma in realtà l’aiuto maggiore mi è venuto da una persona sola: Y, mio figlio. Era lui che si faceva vedere interessato, emozionato a stare seduto a tavola con noi, felice di mangiare qualcosa di diverso e saporito.

Come già detto, abbiamo iniziato a svezzare Y 4 mesi, su consiglio della pediatra. L’inizio è stato difficile: lui aveva difficoltà a deglutire, com’è ovvio che sia, vista l’età, e preferiva comunque il latte. Non si sentiva sicuro e nemmeno sembrava troppo comodo nel seggiolino che abbiamo attaccato al tavolo: stava un po’ storto, anche se la cosa lo divertiva.

Il brodino non l’ha decisamente apprezzato.

E così abbiamo tentato un approccio diverso. Su consiglio anche di una mia amica che aveva iniziato da poco anche lei lo svezzamento di suo figlio, abbiamo iniziato con i purè di verdure.

Semplici, semplicissimi!

E in quantità!

Ovviamente la verdura è sempre di stagione (per un calendario della verdura di stagione potete dare un’occhiata all’altro mio blog) e le combinazioni sono infinite.

Combinazioni

Spesso vedrete nelle combinazioni proposte le patate: oltre al loro valore nutritivo, servono anche per dare una consistenza meno liquida alla pappa, evitando spesso l’aggiunta di crema di riso o di semolino.

  • Patate e zucchine
  • Carote e patate
  • Carote e zucchine
  • Carote e cavolfiore (sì, sì, cavolfiore! Un bambino di 4-6 mesi non ha idea che il cavolfiore “puzzi”!)
  • Piselli e carote
  • Porri e patate
  • Pomodori e carote
  • Finocchi e carote
  • Fagiolini e patate
  • Fagiolini e carote
  • Zucca e patate

Ovviamente potete anche iniziare con delle pappe mono verdura, per fargli apprezzare il sapore della verdura singola.

Una volta provai, presa dalla fretta e dal frigo vuoto, a frullargli cetriolo e pomodori, a mo di gaspacho… Quella volta devo dire che non gradì molto il sapore acidulo, ma ne mangiò un po’ comunque.

Metodo

Lavate le verdure e cuocetele al vapore.

Frullate con l’aiuto di un po’ di acqua di cottura.

Conservazione e organizzazione

Se le verdure sono fresche il freezer è il migliore alleato della mamma che lavora (e non).

Il lavoro che comporta la preparazione di cene per 1 settimana si riduce a 1 ora. E se si cuociono più preparazioni nello stesso momento, si varia anche al dieta. Bastano due pentole con acqua e cestello per il vapore e il gioco è fatto!

Porzioni

All’inizio basteranno 2-3 cucchiai di purè. Poi, piano piano, quando iniziate a vedere che finisce tutta la sua ciotola, aumentate le dosi.


Risotto con il brodino

Posted: February 2nd, 2011 | Author: | Filed under: 6-9 mesi, 9-12 mesi, Svezzamento | Tags: , , | No Comments »

Risotto con il brodino

Un riutilizzo interessante del brodino, a qualsiasi età e per qualsiasi membro della famiglia, è il risotto.

Con 1 litro di brodino si riesce a cucinare agevolmente un risotto per due adulti più un bambino.

Le verdure vengono messe nel risotto, in modo da arricchirlo.

Normalmente non manteco moltissimo il risotto, ma faccio un semplice soffritto di cipolla con poco olio, tosto il riso, non lo sfumo con il vino (anche se in realtà l’alcol del vino svanisce ed evapora con il calore, perciò non ci sarebbero problemi anche per il bambino), e uso il brodino e le sue verdure per cuocerlo.

Alla fine una noce di burro e tanto parmigiano.

E il piatto sparisce in men che non si dica!

Per un post esaustivo su come fare il risotto, potete dare un occhio sul mio altro blog, Mele al Forno: Risotto.