A 4 mesi la pediatra ha sentenziato: svezziamolo! E così fu...

Tiramisù per bambini e donne incinte

Posted: April 15th, 2011 | Author: | Filed under: 12-18 mesi, Cibo vero, Svezzamento | No Comments »

Pandoro & panettone tiramisù

Attenzione: questo post non riporterà la ricetta tradizionale del tiramisù. Quella la potete trovare sull’altro mio blog.

Qui vi do consapevolmente una ricetta modificata per permettere anche a chi non può o non si fida a mangiare uova crude, o a chi non può bere caffè o superalcolici, di non rinunciare al piacere di un buon tiramisù.

Pensata e ideata per mio figlio di poco più di un anno e per me incinta di 7 mesi.

Ingredienti

1/2 dose di crema inglese (dividete tutti gli ingredienti a metà), fredda da frigorifero (basta farla 3 ore prima e metterla a raffreddare)

500 g di mascarpone

Savoiardi (250-300 g a seconda di quanti strati fate e di quanta crema mettete tra uno strato e l’altro: a me piace molto cremoso e metto pochi savoiardi)

Cacao in polvere

Per 6 persone

  1. Scaldate 1 tazza di acqua in un pentolino e una volta giunta a bollore aggiungeteci 2 cucchiai di cacao in polvere, mescolando. Lasciate cuocere per qualche minuto e togliete dal fuoco. Lasciare raffreddare.
  2. In una ciotola capiente, ammorbidite il mascarpone lavorandolo con la frusta.
  3. Aggiungete la crema inglese e sbattete bene con la frusta.
  4. Stendete uno strato di crema sul fondo della teglia. Trasferite la cioccolato che avete preparato in un piatto fondo. Inzuppate i savoiardi solo da un lato e adagiarli sulla crema con il lato inzuppato verso l’alto, uno di fianco all’altro, senza sovrapporli.
  5. Quando i savoiardi avranno riempito lo spazio disponibile, ricoprirli con uno strato di crema e continuare ad alternare crema e savoiardi. Finite con uno strato di crema.
  6. Spolverizzate con il cacao in polvere e lasciate riposare in frigorifero per una notte.

Nota

Se volete una crema più ariosa potete conservare gli albumi dei tuorli con i quali avete fatto la crema inglese, e montarli a neve, aggiungedoli alla fine del passaggio 3.

 

 



Leave a Reply