A 4 mesi la pediatra ha sentenziato: svezziamolo! E così fu...

Sara chi?

Mi chiamo Sara Maternini, sono nata e cresciuta a Varese, in una casa dove la polenta era considerata una forma d’arte e ogni volta che si andava a fare benzina in Svizzera si tornava con cioccolato e rotelle Haribo. Mia madre ha una foto di me a 5 mesi con in mano una coscia di pollo 🙂 E io ora ho una foto di mio figlio Y con una coscia di pollo in mano a 5 mesi.

Ho una laurea in Storia Moderna, sul ruolo della donna durante la Rivoluzione inglese di metà ‘600, ma dopo la laurea, nel 2000, ho iniziato a lavorare in una web agency come project manager. Mi sono presto stufata di andare in ufficio tutti i giorni (cosa che ancora oggi non sopporto) e ho iniziato a dedicarmi a una mia grande passione: la cucina. Ho aperto una società di catering con un’amica, ma non è andata per nulla bene per tutta una serie di motivi (momento economico sbagliato, amica sbagliata, metodi sbagliati, approccio sbagliato…), ma mi ci sono voluti ben 4 anni per capirlo.

(Per più informazioni sulla mia “carriera”, ho un curriculum online).

Da allora metto davanti a tutto solo e unicamente la mia felicità e quella dei miei cari.

Dal luglio 2003 (sì, quella estate là, quella calda) sono sposata con Patrice, un francese favoloso (che sì, è come tutti i francesi ;). Ci conosciamo dal 1995 e abbiamo vissuto alternativamente in Francia (Tolosa e Draguignon) e Inghilterra (Bedford e Cambridgeshire).

Nel Gennaio 2006 ho aperto il mio primo blog, The Kitchen Pantry (in italiano per qualche mese e poi in inglese) ed è stata la cosa migliore che potesse capitarmi dopo mio marito.

Nell’autunno 2008 ho sentito nuovamente il bisogno di condividere ricette ed esperienze in cucina nella mia lingua madre. E così, nell’ottobre 2008 nasce Mele al forno, un progetto che assomiglia molto di più a un vero e proprio libro di cucina, come vorrei che ce ne fossero, ma che sono ancora troppo rari. Le basi per ogni ricetta, i perché, le note, varianti, spiegazioni… Lo spirito non cambia: mai ho pubblicato e mai pubblicherò una ricetta che non ho provato personalmente e della quale non ho fatto personalmente una foto 🙂

Questo blog

A maggio del 2009, due giorni dopo aver prenotato i voli per la Cina (zaino in spalla per tutto agosto), scopro di essere incinta.

Annulliamo i voli, prenotiamo un traghetto per la Scozia e ci imbarchiamo in questa avventura.

L’ultimo giorno del 2009, dopo svariate peripezie, nasce Y, 3500 g, perfettamente sano 🙂

Il 30 aprile 2010, alla visita di controllo dalla pediatra, superata ormai la soglia dei 7 kg, dopo 4 mesi di quasi esclusivo allattamento al seno, è stato sentenziato: “Svezziamolo!”

E così ha inizio questa avventura: una scoperta continua 🙂

Il 1 maggio 2011 è nata S, il 15 giugno 2011 ci siamo trasferiti in Francia e con molta calma da novembre 2011 stiamo svezzando anche lei.

Mangia, tanto, e le piace quasi più del latte! Questa vola non ho seguito pediatri o medici, solo l’istinto e quello che lei mi diceva.

Perché S, quando mangia, la racconta: mmmh, mmh, mmmmmmh…

 

Have fun!

Per contattarmi: info [at] yeats [dot] saramaternini [dot] com

Foto di Pm10, fatta con la macchina di LaPaoly.