A 4 mesi la pediatra ha sentenziato: svezziamolo! E così fu...

Le prime pappe: le verdure

Posted: February 23rd, 2011 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , | No Comments »

First stage weaning

Le prime pappe: cosa, come, dove, quando???

I dubbi che ci assalgono quando iniziamo a svezzare i nostri figli sono molti.

Devo dire in tutta sincerità che nei primi momenti dello svezzamento mi hanno aiutato soprattutto due fattori: mio marito, pragmaticamente francese e assolutamente tranquillo, e la lettura di alcuni libri (che trovate in bibliografia).

Ma in realtà l’aiuto maggiore mi è venuto da una persona sola: Y, mio figlio. Era lui che si faceva vedere interessato, emozionato a stare seduto a tavola con noi, felice di mangiare qualcosa di diverso e saporito.

Come già detto, abbiamo iniziato a svezzare Y 4 mesi, su consiglio della pediatra. L’inizio è stato difficile: lui aveva difficoltà a deglutire, com’è ovvio che sia, vista l’età, e preferiva comunque il latte. Non si sentiva sicuro e nemmeno sembrava troppo comodo nel seggiolino che abbiamo attaccato al tavolo: stava un po’ storto, anche se la cosa lo divertiva.

Il brodino non l’ha decisamente apprezzato.

E così abbiamo tentato un approccio diverso. Su consiglio anche di una mia amica che aveva iniziato da poco anche lei lo svezzamento di suo figlio, abbiamo iniziato con i purè di verdure.

Semplici, semplicissimi!

E in quantità!

Ovviamente la verdura è sempre di stagione (per un calendario della verdura di stagione potete dare un’occhiata all’altro mio blog) e le combinazioni sono infinite.

Combinazioni

Spesso vedrete nelle combinazioni proposte le patate: oltre al loro valore nutritivo, servono anche per dare una consistenza meno liquida alla pappa, evitando spesso l’aggiunta di crema di riso o di semolino.

  • Patate e zucchine
  • Carote e patate
  • Carote e zucchine
  • Carote e cavolfiore (sì, sì, cavolfiore! Un bambino di 4-6 mesi non ha idea che il cavolfiore “puzzi”!)
  • Piselli e carote
  • Porri e patate
  • Pomodori e carote
  • Finocchi e carote
  • Fagiolini e patate
  • Fagiolini e carote
  • Zucca e patate

Ovviamente potete anche iniziare con delle pappe mono verdura, per fargli apprezzare il sapore della verdura singola.

Una volta provai, presa dalla fretta e dal frigo vuoto, a frullargli cetriolo e pomodori, a mo di gaspacho… Quella volta devo dire che non gradì molto il sapore acidulo, ma ne mangiò un po’ comunque.

Metodo

Lavate le verdure e cuocetele al vapore.

Frullate con l’aiuto di un po’ di acqua di cottura.

Conservazione e organizzazione

Se le verdure sono fresche il freezer è il migliore alleato della mamma che lavora (e non).

Il lavoro che comporta la preparazione di cene per 1 settimana si riduce a 1 ora. E se si cuociono più preparazioni nello stesso momento, si varia anche al dieta. Bastano due pentole con acqua e cestello per il vapore e il gioco è fatto!

Porzioni

All’inizio basteranno 2-3 cucchiai di purè. Poi, piano piano, quando iniziate a vedere che finisce tutta la sua ciotola, aumentate le dosi.


Carote

Posted: May 23rd, 2010 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , , | No Comments »

Carote, zucchine e patate

Con un cucchiaio di zucchine al vapore frullate con cubetti di patate.
Una delizia! Non solo per Y, ma è piaciuta anche a noi.

Metodo semplicissimo, sempre della Karmel:

2 patate, pelate e tagliate a quadretti

1 zucchina, a fette spesse e poi in quarti

2 carote, a fettine sottili

In una padella dai bordi alti, mettere due dita di acqua. Aggiungere le patate e portare a ebollizione.

Dopo 10 minuti, aggiungere il cestello per cuocere al vapore e nel cestello mettete zucchina e carote.

Coprire e cuocere finché non sarà tutto cotto.

Frullare le carote con poca acqua di cottura.

Frullare zucchine e patate con poca acqua di cottura.

Si surgela tutto perfettamente.


Day 1 – Il brodino

Posted: April 30th, 2010 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , , , | 4 Comments »

Verdure

Oggi abbiamo portato Y alla visita di controllo dei 4 mesi dal pediatra.

Avendo iniziato a lavorare a inizio aprile, il latte a un certo punto non  più stato sufficiente per tirarmelo e lasciarlo a mia madre per il pasto di mezzogiorno.

Per evitare qualsiasi tipo di stress o angoscia ulteriore (che avrebbero compromesso ancora di più la mia produzione di latte), avevo deciso di sostituire il mio latte, a mezzogiorno, con il latte artificiale.

E così, raccontandolo alla pediatra, mi ha detto: “Svezziamolo!”

Dopo di che mi ha stampato un foglietto con qualche informazione.

Ovviamente il tutto mi ha colto totalmente impreparata: niente seggiolone (le mie amiche ancora mi devono portare la Stokke), un cucchiaino misero e nessun piattino… Si fa con quel che c’è!

Sul foglietto c’è la ricetta di un fantomatico “brodo”, fatto con 1 carota, 1 patata e 1 zucchina e acqua. Sì, ma quanta acqua???

Chiedo alla mia amica Rosa, madre da agosto 2009, che mi dice che lei fa 2 carote, 2 patate e 2 zucchine con 2 litri di acqua.

Stasera mi sono messa a farlo, ma essendo anarchica… E poi in fin dei conti i libri francesi che ho sullo svezzamento mettono il porro fin dall’inizio…

Brodino

2 carote

2 patate

1 porro

2 litri di acqua

Per 1,6 lt di brodo

  1. Sbuccio le carote e le patate.
  2. Getto la parte del porro e la radice. Lo sciacquo sotto l’acqua.
  3. Metto verdure e acqua nella pentola a pressione. Accendo il fuoco.
  4. Da quando entra in pressione lascio cuocere per 20 minuti. Spengo il fuoco e lascio raffreddare per 2 ore.
  5. Filtro il brodo, recupero le verdure.
  6. Il brodo lo metto via in contenitori da 180 ml, 2 in frigorifero, 7 in freezer.
  7. Le verdure le passo al passaverdura e le metto via in contenitori da 50 ml, 9, tutti in freezer.

Se tutto va bene, ovvero se Y accetterà quaste pappine insipide, in meno di 30 minuti ho tutto pronto per i 9 giorni successivi.

Soddisfazione a 1000!!!