A 4 mesi la pediatra ha sentenziato: svezziamolo! E così fu...

Gli omogeneizzati

Posted: June 7th, 2010 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , | No Comments »

E del perché non penso che mai gliene darò un altro se non in emergenza.

Siamo partiti per due giorni e ci siamo dimenticati di portarci una pappetta surgelata.

Domenica a Genova, centro storico, nessun supermercato aperto, 1 farmacia aperta. In farmacia avevano due tipi di omogeneizzati: uno con il 91% di frutta, l’altro con ancora meno frutta e più zucchero.

Omogeneizzato di pera:  pera 91%, zucchero, amido di mais, acido citrico

Pappetta di pera fatta da me: pera 99%, acqua 1%

E che non mi vengano a dire che sono meglio per i bambini, più sicuri…

Saranno comodi, ma meglio, ecco no.


Mela e pera

Posted: May 12th, 2010 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , , | No Comments »

Pera

Grandissimi progressi!

Questa sera abbiamo deciso di seguire i consigli di Annabel Karmel, una guru in fatto di ricettine per lo svezzamento!

Certo, siamo sempre lì: essendoci l’OMS di mezzo nessuno può dire che i bambini si svezzano a 4 mesi. L’OMS dice che fino ai 6 mesi devono essere nutriti con il solo latte materno e così tutti fanno.

Ma si sa, l’anarchia regna sovrana in questa casa.

E così, dicevo, stasera abbiamo deciso di fare una sua “ricetta”.

Ovvero 1 mela e 1 pera, pelate e tagliate a tocchetti, con qualche cucchiaio di acqua (3, a occhio). Cotto il tutto per 4 minuti. Frullato.

Da queste dosi ne escono 4 porzioni.

Ho aggiunto 1 cucchiaio di crema di riso e l’ho lasciato raffreddare un po’.

Y ha molto gradito! Moltissimo!

A metà ha iniziato a lamentarsi e c’è venuto in mente che potesse avere sete, così gli abbiamo dato un po’ di acqua nel biberon e si è calmato e ha mangiato quasi tutto!

In tutto questo, per mangiare con lui, è da lunedì che entro le 19 siamo a tavola… Stasera erano le 18.45 😉


In principio era una pera

Posted: May 10th, 2010 | Author: | Filed under: 6-9 mesi, Dalla culla di B, Svezzamento | Tags: , , | No Comments »

Questo è il primo post della mia amica Rosa, alle prese anche lei da qualche mese con lo svezzamento di sua figlia B. Spero ne scriverà altri 🙂

Inutile girarci attorno: sono una che non sa osare. Per ciò lo svezzamento di B è iniziato al sesto mese compiuto. Non un’ora prima. Perché?

perché B era magrettina
perché per anni mi sono sentita additare da mia mamma come quella che non mangiava niente ed ero certa che l’inappetenza si trasmettesse su base genetica
perché dentro di me si era annidata la paura che sarebbe stato un disastro e mi ripetevo come un mantra: calma, Noi non abbiamo fretta, Noi affronteremo il grande passo quando tutto sarà chiaro e pronto e… non più rimandabile.

Invece B (amore di mammina sua) si è rivelata subito aperta nei confronti del cucchiaino e del cibo (che fosse stufa del latte?).

E’ iniziato tutto con una pera grattugiata, un sabato pomeriggio. Presenti in cucina:

madre grattugia frutta con aria fintamente naturale,
padre chiacchierante amabilmente di un amabile nulla per rendere ancora più naturale il grande evento che sta compiendosi,
figlia perplessa di fronte ai due genitori palesemente agitati.

Non scorderò mai con quanto cocciuto coraggio B apriva la sua boccuccia, affacciava la linguetta e poi faceva tutto un cauto lavoro di guance per mandar giù quello che, a giudicare dalla sua espressione, sembrava fosse un gomitolino di peli di gatto. In capo a 3 giorni B padroneggiava l’arte del masticare e imboccarla mi ripagava del piacere -mancato- di allattarla al seno.
B è la mia unica figlia, perciò, linda da precedenti esperienze, non so dire ora se il buon avvio sia dovuto all’attesa del Momento Giusto. Il Momento Giusto per me, che avevo bisogno di affacciarmi giù dal baratro (oddio questa metafora dello svezzamento come un baratro mette i brividi…) armata della giusta consapevolezza. Ecco, esaurita ogni forma di ansia mi sono fermata e mi sono detta: sono pronta.

Foto di Claire Sutton

Cucchiaino dopo cucchiaino

Posted: May 8th, 2010 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , , , , , , | No Comments »

Spoons

Y ate:

Un po’ di mela grattugiata.

Un po’ di pera grattugiata.

Mezzo cucchiaino di banana schiacciata.

Un cucchiaino di carote cotte nello spezzatino, schiacciate e mescolate con un pochino di sugo dello spezzatino.

Un briciolo di riccotta.

Una briciola di Parmigiano Reggiano invecchiato 60 mesi.

Una briciola di pancake.

La lettura di Io mi svezzo da solo quasi conclusa.

E la consapevolezza, che pur non avendo rifiutato nulla di ciò che gli abbiamo dato, dall’apprezzarlo al deglutirlo di acqua sotto i ponti ne passa…


Day 3 – Brodino arricchito

Posted: May 2nd, 2010 | Author: | Filed under: 4-6 mesi, Svezzamento | Tags: , , , , | No Comments »

Pera

Nulla…

Cioè, sì, qualcosina, ma mica con gioia…

E perciò non è che mi vada tanto…

Esperimento di oggi: biberon normale (OMG, ma non avevi detto che lo allatti al seno??? Sì, leggi qui!).

Poi, finito quello, 180 ml di brodino, 1 cucchiaio colmo di crema di riso, 2 misurini di latte in polvere…

Non è andato giù male, ma non mi piace il concetto… Non lo vedo felice e contento, ecco… E Y è un bambino che sorride sempre!

Perciò da domani si inizia con l’acclimatarlo alla dinette, tenendolo al tavolo durante i pasti (a pranzo con mia madre, a cena, se è sveglio, con noi)…

E al massimo un cucchiaino di pera…